Latest News

UFC. Sara McMann: Dubitare Sulla Resilienza Di Ronda Rousey E' Offensivo !


E' stata una "vittima" di Ronda Rousey nel 2014 e quindi Sara McMann non è certo una fans dell'ex campionessa UFC. Ma le due hanno qualcosa in comune.
Entrambe sono state delle medagliate olimpiche: Lei argento nella Lotta e Ronda bronzo nel Judo.
Si è molto parlato in questi ultimi tempi se dopo la devastante sconfitta contro Holly Holm, Rousey sia in grado di ritornare a essere quella di prima. 
Su questo punto Sara McMann non transige.
"Questa insinuazione, come su qualunque atleta olimpico che è anche un medagliato olimpico, per me è offensiva. Le persone non capiscono cosa questo significhi. Quando Ronda ha perso il match per la finale olimpica lei ha perso il suo sogno di una vita ma nello stesso torneo è riuscita a rimettere apposto i pezzi e a combattere e vincere il bronzo. Tutto questo nel giro di poche ore. Ecco come si arriva a quel livello. Non pensate che lei non sia resiliente e lei non possa adattarsi a queste circostanze."
Sul fatto che la Holm abbia dichiarato che batterebbe la Rousey dieci volte su 10 Sara dice:
«Senza offesa per Holly, ma lei ha probabilmente meno familiarità con la sconfitta di Ronda e di me. Siamo concorrenti da torneo e abbiamo avuto migliaia di competizioni. Non una cinquantina di competizioni. Facciamo 50 gare in un anno. Non sto dicendo nulla di cattivo. Ma bisogna guardare a come Ronda ha gestito le sue sconfitte precedenti per capire come lei gestirà la sua sconfitta e il suo ritorno. "
Una accorata difesa di Ronda e della categoria dei campioni olimpici quella di Sara McMann che continua:
 "Come atleta, si è guadagnata una certa quantità di rispetto per quello che ha già fatto. Non vi azzardare a portargliela via. C'è un sacco di sangue e sudore e lacrime e interventi chirurgici che lei ha dovuto sopportare per arrivare dove è arrivata."

KOMBATMAGAZINE Designed by Templateism.com Copyright © 2014

by Kombatmagazine. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.